Esecuzione dei tamponi per chi rientra dall’estero: è necessario attendere la comunicazione dell’appuntamento e non è consentita l’autopresentazione nelle strutture di Asst Lariana

Con ordinanza del 12 Agosto 2020 il Ministero della Salute ha disposto l'esecuzione del tampone nasofaringeo a tutti coloro che rientrano in Italia da un soggiorno in Spagna, Croazia, Malta e Grecia. L’ordinanza prevede l’obbligo di comunicare il proprio rientro al Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria all’Agenzia di tutela della salute. Per i cittadini afferenti al territorio lariano l’ente di riferimento è Ats Insubria (ex Asl) a cui bisognerà inviare una mail scrivendo all’indirizzo rientro.estero@ats-insubria.it e allegando l’apposito modulo scaricabile dal sito di Ats Insubria (www.ats-insubria.it cliccare sul banner in home page “Rientro estero e Lavoratori Transfrontalieri”). In attesa dell’esecuzione del tampone - il cui appuntamento sarà comunicato al cittadino interessato dall’azienda socio sanitaria territoriale Asst Lariana, ente preposto all’esecuzione del test - è necessario l’isolamento domiciliare (non è consentita in alcun modo l’autopresentazione nelle strutture e negli ospedali di Asst Lariana).
Per maggiori informazioni e aggiornamenti è possibile contattare Ats Insubria al numero verde 800 769622 attivo dalle 9 alle 17 anche nei giorni di sabato 15 e domenica 16 agosto.

 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare anche i seguenti siti:
• Ministero della Salute
• Viaggiare Sicuri (sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale)
• Regione Lombardia

Copyright ©2020 Dottore Formato

Informativa sulla Privacy