Le "altre" conseguenze della pandemia

Perché un decreto interministeriale dichiara che “i porti italiani non assicurano i necessari requisiti per la classificazione e definizione di “Place of Safety” (luogo sicuro)”? Perché usare un sistema di tutela dei dati personali che pone l’utente al centro obbligando il titolare del trattamento ad una tutela effettiva da un punto sostanziale? Perché e cos’è “l’ecologia della presenza” nel mondo universitario? Come affrontare i problemi legati alla privacy per le app di contact tracing? Qual è la risposta dell’Europa alla crisi pandemica? Quali sono le differenze nella legislazione dell’emergenza in Italia e nel resto del mondo? E ancora, quali diseguaglianze sono emerse in questo periodo? Quali sono i rapporti tra Stato e Regioni? Come ha affrontato l’Università il cambiamento della didattica? Quali sono le forme di organizzazione del lavoro emergenti?

Il contagio da coronavirus oltre che emergenza sanitaria ed economica ha generato una profonda crisi che coinvolge la società, l’assetto e le norme giuridiche dello Stato e, non ultimo, un doveroso ripensamento filosofico. La pandemia ha costretto le società di quasi tutti i paesi a confrontarsi con limitazioni delle proprie libertà e con diversi rapporti sociali, ha spinto le istituzioni a scelte politiche non facili e non sempre condivise. Non ultimo, è probabile che al termine dell’emergenza le relazioni internazionali e i rapporti di forza fra i maggiori attori statuali ne usciranno modificati in maniera significativa.

Docenti di diritto, sociologi e filosofi proveranno a mappare le grandi e piccole onde di ritorno dello tsunami pandemico nel corso del seminario, coordinato da Antonio Varsori, che si terrà domani venerdì 4 dicembre alle ore 14.30 e che ha per titolo “Le prospettive giuridica, filosofica e sociologica” parte del programma di incontri “La pandemia da Covid-19 - Conseguenze su istituzioni, politica e società” organizzati dal Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Università di Padova.

Ad aprire il dibattito sarà Elena Pariotti, Direttrice del Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Università di Padova, seguiranno gli interventi di Alberto Saravalle, Enrico Zamuner, Maurizio Malo, Sergio Gerotto, Daniele Ruggiu, Andrea Sitzia, Luca Basso e Martina Visentin tutti docenti dell’Ateneo.

L’incontro rientra in un ciclo di seminari promosso ed organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Ateneo per investigare le conseguenze dell’emergenza sanitaria su politica, istituzioni e società. La pandemia sta infatti avendo conseguenze che si faranno sentire per lungo tempo in una serie di altri contesti, oltre a quello medico-scientifico e dei vari sistemi sanitari: proprio per la multidisciplinarietà degli effetti, l’intenzione di questo ciclo di seminari è di costituire un punto di partenza per una riflessione più approfondita che si fondi su un dialogo fra discipline diverse.

Per informazioni:

https://www.spgi.unipd.it/ciclo-di-seminari-la-pandemia-da-covid-19

Per registrarsi all’evento:

https://unipd.zoom.us/meeting/register/tZMkfuqtpjgpEt1x4DJxSjVTIHVj_frKWTuY

Copyright ©2020 Dottore Formato

Informativa sulla Privacy