Campagna vaccinale: disguido nel sistema informatico ma nessuna dose è andata sprecata

Campagna vaccinale: disguido nel sistema informatico ma nessuna dose è andata sprecata

A causa di un disguido nel sistema informatico di gestione delle prenotazioni, le agende di sabato 20 marzo 2021 - riferite al Centro Vaccinale di via Napoleona - non comprendevano i 700 appuntamenti previsti per la somministrazione di AstraZeneca agli insegnanti. Asst Lariana, come previsto dalle normative regionali e nazionali, ha quindi contattato direttamente persone ricomprese nelle liste interne relative alla fase 1 bis (sanitari extra ospedalieri), alle forze dell'ordine e al personale dei nidi, d'intesa con la Dg Welfare. Questo ha consentito di recuperare e vaccinare con AstraZeneca 212 persone. Nessuna dose è andata sprecata in quanto la catena del freddo non è mai stata interrotta. Doveroso il ringraziamento al personale e ai volontari per la loro professionalità e disponibilità.


Si sono svolte regolarmente le vaccinazioni in programma oggi a Menaggio per gli over 80 (prime dosi per 354 persone di cui 13 pazienti estremamente vulnerabili); a Cantù per gli over 80 (144 persone, tra seconde e prime dosi); in via Napoleona per gli over 80 (prime dosi per 276 persone); a San Fermo per gli over 80 (prime dosi per 210 persone).

Campagna vaccinale: disguido nel sistema informatico ma nessuna dose è andata sprecata
Campagna vaccinale: disguido nel sistema informatico ma nessuna dose è andata sprecata
Campagna vaccinale: disguido nel sistema informatico ma nessuna dose è andata sprecata
Campagna vaccinale: disguido nel sistema informatico ma nessuna dose è andata sprecata
Campagna vaccinale: disguido nel sistema informatico ma nessuna dose è andata sprecata