Tamponi nasali: come funzionano e come sono fatti

di Fabio Filiaci

DURATA

02:51

A volte, nella chirurgia del naso e dei seni paranasali, è necessario utilizzare i tamponi nasali. Nell’opinione comune il posizionamento dei tamponi nasali e la loro relativa rimozione è una esperienza terribile. Ma sarà davvero così??? Nella mia attività chirurgica mi capita spesso di posizionare dei tamponi nasali, sia per interventi di settoplastica, decongestione di turbinati o anche nei trattamenti endoscopici delle cavità nasali e dei seni paranasali. Alla loro rimozione però, per quanto il paziente arrivi a studio preoccupato, difficilmente mi riferiscono di aver provato dolore. Sicuramente rimuovere i tamponi nasali non è una sensazione meravigliosa, ma certo non è quel dolore incredibile che, a volte, fa desistere il paziente dall’eseguire l’intervento chirurgico che può migliorare di gran lunga la sua vita. Nel video vi mostro alcuni dei tamponi nasali che utilizzo nella mia attività, vi spiego come funzionano e come si esegue la loro rimozione.

Copyright ©2020 Dottore Formato

Informativa sulla Privacy