Mini lifting viso non chirurgico: se ci fossero problemi

di Fabio Filiaci

DURATA

05:19

Tutti sappiamo cosa è un lifting ed a cosa serve, ma non tutti sanno che è possibile farlo anche senza un intervento chirurgico vero e proprio (lifting non chirurgico) ma con la semplice introduzione di fili riassorbibili sotto cute (lifting con fili). Il lifting è quella procedura puramente estetica che permette, tramite un accesso piuttosto ampio, per quanto ben suturato sostanzialmente invisibile, di trazionare i tessuti molli, ad esempio del volto, ridonando una tonicità che con il passare degli anni tende a sparire. Questa tecnica, viste le possibili complicanze, è stata affiancata da un trattamento molto meno invasivo, eseguibile in anestesia locale che prevede il posizionamento nel sottocute di alcuni fili di trazione, dotati di piccole “ancorette” in grado di aderire al tessuto in cui sono inseriti e, una volta trazionati, possono dare un effetto lifting anche se non sovrapponibile alla tecnica standard. Con questi “fili di trazione del viso”, infatti, è possibile agire su diverse strutture anatomiche del volto apportando importanti “miglioramenti” estetici come: Sollevamento delle guance, del collo, riduzione del doppio mento, solchi naso genieni, eliminazione delle rughe del contorno occhi ecc Come ogni procedura medica e chirurgica, l’inserimento dei fili di trazione non è una pratica scevra da rischi e complicanze. Tra i più importanti ricordiamo: infezioni ematomi, esposizioni, alterazione della secrezione di saliva, asimmetria dl volto ecc Nel caso in cui si presentino una di queste complicanze ma, soprattutto sia necessario rimuovere i fili di trazione, fino a qualche anno fa, era necessario intervenire chirurgicamente, in anestesia generale, con incisioni piuttosto importanti che pregiudicavano, spesso il risultato estetico della procedura. Nel video vi mostro il Dott Francesco Calvani, ideatore di una nuova cannula che permette, appunto, di rimuovere questi fili senza più necessità di intervento chirurgico in anestesia generale e senza antiestetiche incisioni sul volto.